Ecco la Phylla, l’auto super-ecologica

Celle fotovoltaiche, motore a fuel cell e pile al litio: niente male! Ecco la nuova Fiat Phylla, ultima creatura della Casa Torinese, presentata negli ultimi giorni a Torino. Si tratta di una vettura ultra-moderna, ma allo stesso tempo super-ecologica. L’obiettivo dichiarato in casa Fiat è quello di creare un veicolo concept “sostenibile”, praticamente ad impatto zero, utilizzabile anche nelle Ztl delle grandi città metropolitane. La data di lancio sul mercato è ancora molto lontana, ma Fiat dimostra di essere ancora una volta all’avanguardia. Senza farsi spiazzare, nè tantomeno anticipare, dai suoi principali competitors.

Fiat, potrebbe arrivare la nuova “Uno”

nuova unoNon c’è ancora nulla di ufficiale. Ma le indiscrezioni parlano chiaro: la Fiat starebbe pensando di lanciare sul mercato nel 2009 la nuova Fiat “Uno”, restyling - o meglio rivoluzione - dell’auto che ebbe tanta fortuna negli anni ‘80. Non a caso è stata definita da molti come “l’auto degli italiani”. La “Uno”, d’altronde, ha rappresentato un pezzo di storia d’Italia, forse non ai livelli della 500, ma in qualche modo può reggere il confronto. Così, dopo aver lanciato la nuova 500, la nuova 600, la nuova Punto e la nuova Fiat Brava, tra qualche mese potremmo trovarci di fronte ad un’altra “vecchia che ritorna”… Sul web, per la verità, girano già le immagini di come potrebbe essere questa nuova “Uno”.

Fiat 500, si va verso il boom di vendite: ormai è uno status symbol

E’ ancora presto per avere dati reali, concreti, ufficiali. Ma una cosa è certa: la Fiat 500 farà registrare, al termine del 2008, fiat 500.un vero e proprio boom di vendite, degno dei migliori successi della storica Casa Torinese. Basta fare un giro per le strade italiane e vederne spuntare decine e decine, centinaia nelle metropoli. I colori? I più strani, anche se la 500 bianca, il colore originario del vecchio modello, continua ad essere particolarmente apprezzata dalla clientela di guidatori Fiat. Pur essendo uscita sul mercato da pochi mesi, la 500 è già diventata uno status symbol. Il primato della Mini, in tal senso, comincia seriamente a vacillare, soprattutto tra i più giovani. E per la prima volta negli ultimi decenni, la Fiat torna nuovamente ad affascinare anche i teen-agers.

La 500 si mette in mostra nel cuore della Germania

Giganteschi pannelli pubblicitari digitali, luci all’avanguardia e messaggi testuali che si succedono velocemente. E’ questa la strada scelta dalla Fiat per pubblicizzare la 500 in Germania. Ed in particolare nel centro di Berlino, presso il leggendario Checkpoint Charlie, all’angolo con Friedrichstraße, dove appunto la nuova auto italiana attira i passanti con un enorme cubo pubblicitario, tabelloni enormi e messaggi luminosi. Da due cartelloni, ognuno di 288 metri quadrati, la Fiat invita i passanti ad inviare un messaggio via sms, pubblicato in tempo reale sulla home page del nuovo sito internet dedicato interamente alla nuova 500

Possiedi una Fiat “storica”? Per te c’è “registro Fiat”

Tutti i possessori di una Fiat “storica” hanno un luogo virtuale dove incontrarsi, scambiarsi opinioni e commenti, darsi appuntamento e pubblicizzare i vari eventi “a tema” sul territorio nazionale. Questi, infatti, sono gli obiettivi del Registro Fiat, uno dei tanti portali on-line del gruppo della gloriosa Casa Torinese. Attivo già da diverso tempo, mira a costituire una folta community di clienti Fiat, ai quali, seppur indirettamente, viene indirizzata una campagna di fidelizzazione, offrendo vari servizi di manutenzione, ricambi, etc. Interessante anche la sezione delle rubriche cosiddette “statiche”, che offrono agli utenti del Registro Fiat di visionare un’impressionante serie di immagini d’epoca: dalle prime auto del secolo fino ai recenti anni ‘90.

Nuovi investimenti per lo stabilimento di Pomigliano

Sono in arrivo nuovi investimenti, in casa Fiat, per salvare lo stabilimento di Pomigliano, in provincia di Napoli, che da diversi anni attraversa un periodo tutt’altro che felice. Lo ha annunciato Sergio Marchionne: il progetto, che costerà oltre 110 milioni di euro, vedrà coinvolta anche l’Alfa Romeo, che proprio da queste parti, ai tempi dell’Alfasud, aveva il suo più grande ed importante centro di produzione italiano.

Ecco un’interssante post che tratta l’argomento.

Ecco…si parte….

Benvenuti sul blog di Ebuga.it dedicato agli amanti, appassionati e proprietari di tutto ciò che riguarda il mondo Fiat. Questo vuol’essere un luogo d’incontro per tutti coloro che ne hanno posseduta una, l’hanno guidata o, più semplicemente, la vorrebbero avere. Spazio, dunque, a notizie, curiosità, immagini, video, recensioni, commenti, etc….insomma, qui troverete tutto ciò che riguarda la storica Casa Torinese.

FAQ | Contattaci | Condizioni d'uso | Politica sulla privacy | Cookies | SEO Tools

© BINT